unisa ITA  unisa ENG


Convegni Centro Linguistico

Avviso AICLU convegno ottobre 2020

Care colleghe e cari colleghi, 

in conseguenza dell'emergenza sanitaria in corso e per ragioni di buon senso oltre che di prudenza e cautela, d'accordo con la direttrice del CLA dell'Università degli Studi di  Salerno, professoressa Gisella Maiello, il Consiglio Direttivo dell'AICLU ha deciso di spostare all'autunno 2020 il Convegno Nazionale AICLU "Centri Linguistici di Ateneo: strategie di intervento nei processi di comunicazione interlinguistica e interculturale".
La scadenza per il Call for Papers è posticipata al 31 luglio 2020.
 
Un augurio sincero da parte di tutto il consiglio direttivo affinché possiate trascorrere una Pasqua serena accanto alle persone a voi care.
AICLU

CALL FOR PAPERS

 

Università degli Studi di Salerno

Centro Linguistico di Ateneo

Direttrice: prof.ssa Gisella Maiello

 

 

Convegno Nazionale AICLU 2020

Fisciano, ottobre 2020

 

CALL FOR PAPERS

 

Centri Linguistici di Ateneo: strategie di intervento nei processi di comunicazione interlinguistica e interculturale

 

Il Centro Linguistico dell’Università degli Studi di Salerno, in collaborazione con i Centri Linguistici degli Atenei italiani, organizza l’XI Convegno Nazionale AICLU, dal titolo: Centri Linguistici di Ateneo: strategie di intervento nei processi di comunicazione interlinguistica e interculturale.

In linea con le disposizioni europee in materia di valorizzazione dei processi formativi e d’insegnamento/apprendimento delle lingue, i Centri Linguistici di Ateneo intendono contribuire all’innalzamento dei livelli di competenza, di partecipazione e di successo dell’offerta formativa erogata attraverso una maggiore promozione delle risorse del territorio e dello sviluppo locale.

Partendo da tali prospettive, il Convegno intende contribuire al dibattito sul rapporto tra intercultura e internazionalizzione nei processi di cooperazione scientifica e didattica.

Saranno presi in esame tutti gli aspetti relativi all’incontro tra lingue e culture diverse, in rapporto ad azioni strategiche finalizzate all’intervento in contesti multiculturali, per sviluppare le capacità necessarie ad affrontare concrete situazioni di collaborazione tra centri linguistici, sedi d’incontro di studiosi provenienti da esperienze e culture differenti. Attraverso studi, interventi e confronti, l’obiettivo è quello di fornire strumenti per la progettazione, l’organizzazione e la valutazione di percorsi educativi in ambito linguistico-culturale nonché della cooperazione internazionale, utili a superare le barriere dell’intercomprensione linguistica. Al riguardo, ai Centri Linguistici di Ateneo spetta l’elevata responsabilità di coordinamento internazionale per la gestione della dimensione interlinguistica nei rapporti scientifici e didattici tra atenei differenti, anche a supporto di una più qualificata accoglienza degli studenti Erasmus.

Sarà posta in evidenza la finalità principale dei Centri Linguistici di Ateneo, che  risiede nella partecipazione attiva alla realizzazione di progetti didattici a supporto delle politiche linguistiche europee e alla tutela delle diversità linguistico-culturali.

 

Data la vastità dell’argomento sono state individuate le seguenti aree tematiche:

  • Diversità linguistica e internazionalizzazione
  • Comunicazione interlinguistica e interculturale
  • Incremento e valutazione delle certificazioni internazionali in relazione al mondo del lavoro
  • Approccio linguistico e interdisciplinare per promuovere competenze in relazione agli sbocchi occupazionali
  • Nuove forme di apprendimento e di appropriazione linguistica mediante l’impiego di multiformi e nuove tecnologie
  • Relazioni interterritoriali e interlinguistiche: evoluzione e proposte operative
  • Programmazione e valorizzazione della formazione continua all’interno dei Centri Linguistici di Ateneo come modalità strategica nell’acquisizione e mantenimento delle competenze acquisite
  • Autonomia di apprendimento, tutorato e valutazione delle competenze in modalità e-learning
  • Nuove forme di apprendimento precoce della lingua 2
  • Metodologia CLIL: prospettive e nuovi traguardi


INVIO DEI CONTRIBUTI

Scheda di 300 parole con 5 riferimenti bibliografici, nome, cognome, email e affiliazione dell’autore/degli autori
Entro il 31 luglio 2020 a: aiclu2020@unisa.it
Le proposte potranno essere presentate in tutte le lingue europee.
Comunicazione agli autori: accettazione della proposta entro il _____ 2020.
Per informazioni logistiche (prenotazioni alberghiere e spostamenti vari, rivolgersi alla dott.ssa Assunta Quattrucci aquattrucci@unisa.it
 
Comitato organizzativo:

Michele Bevilacqua, Rosario Pellegrino, Assunta Quattrucci, Valeria Anna Vaccaro

 

 

 

 

Scarica qui (PDF) - Versione italiana

Download here (PDF) - English version